Italian

Avviso pubblico per l'affidamento di un incarico professionale ad un esperto esterno per la realizzazione di due mostre presso la Galleria Civica d'Arte "Celso e Giovanni Costantini"

lunedì, 14 dicembre 2015

 

[ESTRATTO]

 

9. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E SCADENZA

 

La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice utilizzando il modulo allegato Sub. A, dovrà essere indirizzata all'Ufficio Protocollo del Comune di Zoppola, via Antonio Romanò n. 14 , 33080 Zoppola, e fatta pervenire allo stesso Ufficio, entro il termine perentorio di  lunedì 14 dicembre 2015 alle ore 12.00. La domanda potrà essere consegnata all'Ufficio Protocollo nei seguenti giorni:

- il lunedì, il martedì, il giovedì e il venerdì: dalle ore 10.00 alle ore 12.30;

- il lunedì e il giovedì: dalle ore 16.00 alle ore 17.30;

 

La busta contenente la domanda di partecipazione e i documenti allegati, deve riportare, sulla facciata in cui è riportato l'indirizzo, oltre all'indicazione del mittente la dicitura "CONTIENE DOMANDA SELEZIONE PUBBLICA PER L'AFFIDAMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE AD UN ESPERTO ESTERNO PER LA REALIZZAZIONE DI DUE MOSTRE PRESSO LA GALLERIA CIVICA D'ARTE "CELSO E GIOVANNI COSTANTINI".

 

La domanda si considera prodotta in tempo utile anche se spedita a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, purché pervenga al Comune di Zoppola nel termine perentorio previsto dal presente avviso. Non saranno prese in considerazione le domande, i titoli e i documenti presentati all'Ufficio Protocollo oltre il termine perentorio di cui sopra.

 

La consegna della domanda è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità del Comune di Zoppola, ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero, per qualsiasi motivo, la medesima, non pervenga entro il previsto termine perentorio di scadenza, all'indirizzo di destinazione.

 

L'Amministrazione non assume alcuna responsabilità per il caso di irreperibilità del destinatario e per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato/a o da mancata oppure tardiva comunicazione dell'eventuale variazione dell' indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

 

L'Amministrazione ha la facoltà di accertare d'ufficio la veridicità di quanto dichiarato dai candidati.

 

La domanda di partecipazione alla selezione, dovrà essere sottoscritta dal candidato/a, pena la nullità della stessa. La firma non è soggetta ad autenticazione.